Isole Eolie: 5 motivi per scoprirle a bordo di uno yacht

eolie in barca

Una manciata di isole sparse a nord della Sicilia, le “sette perle del Mediterraneo”, così definite per la loro bellezza incontrastata, sono suggestive sotto molti punti di vista, ognuna con le proprie peculiarità ma unite da comuni radici. Ancoraggi spettacolari, paesaggi incontaminati e sapori autentici: lasciare gli ormeggi e accogliere la bellezza primordiale delle Isole Eolie a bordo di uno yacht è la rotta migliore per scoprire quest’angolo di paradiso nel cuore del Mare Nostrum.

Ecco cinque buoni motivi per visitare le Isole Eolie a bordo di uno yacht con equipaggio:

1. IL CLIMA PIÙ BELLO

Riconosciute dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, le 7 isole (Stromboli, Panarea, Salina, Lipari, Vulcano, Filicudi, Alicudi) sono quasi tutte equidistanti, con una media di circa 10 miglia nautiche tra una e l’altra. Quando andarci? Il clima delicato e temperato del sud del Mediterraneo offre da maggio ad ottobre brezze e venti favorevoli che accompagnano la navigazione a vela. Una crociera fra le isole permette sempre di trovare un lato a ridosso dei venti e delle onde, gli ancoraggi in rada sono sempre confortevoli e sicuri, soprattutto nei mesi di bassa stagione.

2. NEL POSTO GIUSTO, AL MOMENTO GIUSTO

Primordiali e autentiche, un viaggio che coinvolge tutti gli elementi, tra terra, acqua e cielo. Vedere non basta, è necessario coinvolgere tutti i sensi per decifrare i sottili messaggi che questa sequenza di microcosmi è in grado di evocare. Solo attraverso gli occhi esperti di un equipaggio attento e appassionato è possibile conoscere davvero la bellezza di queste isole. Affidarsi ai consigli di chi questi mari li conosce da sempre significa essere nel posto giusto al momento giusto.

“Faccio questo mestiere da 30 anni. Posso dire con certezza che ciò che conta di più è saper cogliere il momento giusto. Avete presente la baia di Pollara? Andateci al tramonto, quando è sottovento e non c’è quasi nessuno… capirete cosa intendo dire.” queste le parole di Francesco Rinauro, comandante del Lagoon 620 Kaskazi Four, catamarano della flotta di Equinoxe.

3. CAMBIARE PROSPETTIVA

Ammirare una delle più suggestive espressioni della potenza della natura come il vulcano Stromboli, salire sulla cima di Strombolicchio e visitare il suo faro, assistere al tramonto nella remota Ginostra, vedere la sciara del fuoco da vicino: fare tutto ciò dal mare, a bordo di uno yacht aggiunge ancora più valore. Passare da spettatore ad attore, ma sempre con rispetto per l’ecosistema che ti accoglie.

4. IL “GUSTO” DI SCENDERE A TERRA

Alternare momenti a bordo con piccole soste a terra per toccare con mano la cultura gastronomica locale. Esistono luoghi in cui la natura è stata particolarmente generosa, uno di questi è la Sicilia. Qui il territorio ha amabilmente offerto all’uomo materie prime dai sapori genuini e sofisticati allo stesso tempo.  Affidarsi ai consigli dell’equipaggio per gustare deliziosi pranzi o cene a terra. A Salina, ad esempio, è consigliata una sosta al ristorante Capofaro. Una storia gastronomica profonda e ricchissima che unisce la lezione dei “monsù” (cuochi delle case aristocratiche siciliane e napoletane) e i saperi contadini degli antichi feudi siciliani, arrivando fino ai giorni nostri. Oppure, un pranzo da Attila, il cuoco eremita di Vallemuria, vale da solo la sosta.

Per chi la terra volesse ammirarla da lontano, l’equipaggio saprà stuzzicare il palato degli ospiti a bordo con piatti della tradizione locale.

5.CONNESSIONE ILLIMITATA

Esatto, non stiamo parlando dei giga di internet (che a proposito, ci sono anche in barca). La connessione a cui ci riferiamo è quella che disconnette dalla frenesia di tutti i giorni per ristabilire l’equilibrio con la natura circostante. Una vacanza in barca alle Eolie è la miglior opportunità per riscoprire il piacere della quiete all’insegna del benessere.  Meditazione, lezioni di yoga, massaggi e agopuntura… sono solo alcune delle attività praticabili a bordo.

Ecco sei yachts selezionati da Equinoxe, disponibili ad uso esclusivo dalle Isole Eolie al Golfo di Napoli da maggio a settembre inoltrato:

Dione Star

Raffinato ed esclusivo yacht a vela di 43.6 metri per un massimo di 12 ospiti in 6 cabine, con 10 persone di equipaggio. Vera espressione del luxury travel, interni realizzati in pregiato mogano, curati nel più piccolo dettaglio.

(Prezzo a settimana da 65.000 €)

Myra

Un impeccabile caicco di 30 metri gestito con eleganza italiana da Massimo Marci, comandante famoso per la sua conoscenza dei mari del Sud Italia. Ospita un massimo di 12 persone in 6 cabine. Tre persone di equipaggio.

(Prezzo a settimana da 15.000 €)

Logica

Velocissimo e raffinato sloop di 27.42 metri, realizzato seguendo i più sofisticati livelli di costruzione. Accoglie fino a otto ospiti in quattro cabine. Una cabina armatoriale a prua, due cabine doppie e una cabina con letti sovrapposti. Tre persone di equipaggio.

(Prezzo a settimana da 21.000 €)

Dione Star

Myra

Logica

Class IV

Yacht a vela di straordinaria eleganza (23,15 m), accoglie 8 ospiti in 4 cabine di cui una matrimoniale, due doppie e una con letti sovrapposti. Tre persone di equipaggio. (Prezzi a settimana da 18.000 €)

Blue Deer

Recente catamarano a vela di 22.50 metri realizzato dal cantiere Sunreef Yachts nel 2015, elemento di spicco della flotta di Equinoxe Yachts.

Le quattro cabine, ognuna col proprio bagno e con grandi finestre verticali a scafo, offrono spazi ampi ed inusuali per barche a vela di queste dimensioni. (Prezzo a settimana da 36.500 €)

Kaskazi Four

Magnifico Lagoon 620, il catamarano a vela per eccellenza, 18.9 metri, 4 cabine per otto ospiti e 3 persone di equipaggio. (Prezzo a settimana da 22.000 €)

Class IV

Blue Deer

Kaskazi Four


Richiesta informazioni