Eolie su un catamarano a noleggio, sette isole in sette giorni

Eolie catamarano a noleggio

L’equipaggio su un catamarano a noleggio e ancor più in una crociera alle Isole Eolie fa la differenza. Conoscere bene i luoghi dove si naviga e portare i propri ospiti negli ancoraggi più belli e sicuri in una vacanza in barca a cinque stelle conta quanto la scelta della barca a noleggio.

La conferma viene dai charter proposti sul catamarano Kaskazi Four (18,90 metri di lunghezza, 10 ospiti in 5 cabine doppie), che quest’estate navigherà nelle Eolie e, su richiesta, anche lungo la Costiera Amalfitana con un equipaggio che conosce a fondo le rotte e i luoghi più belli.
Il segreto del successo delle crociere di Kaskazi Four sta, infatti, nel suo equipaggio: il comandante Francesco Rinauro (trent’anni di mare alle spalle) coadiuvato a bordo da suo fratello Renato, dalla cuoca Nadia specializzata in cucina mediterranea e da un quarto a garanzia di un servizio a bordo eccellente. Francesco Rinauro, napoletano di nascita e siciliano di adozione (vive a Stromboli), ha infatti acquisito un know how su questa zona che pochi possono vantare in Mediterraneo. E qui sta la differenza tra le crociere su un normale yacht a noleggio e quelle a bordo di Kaskazi Four proposte da Equinoxe Yachts. Il motto del comandante Rinauro, conosciuto come il “Poeta del Mare”, è infatti non a caso: «Non trovarsi mai fuori posto per quanto riguarda la meteo, la luce dei luoghi e le aspirazioni dei clienti».

Per l’estate 2017, che nel Sud d’Italia è godibile fino a ottobre, l’equipaggio di Kaskazi Four prediligerà le Eolie, suo “piatto forte”, e su richiesta anche la Costiera Amalfitana, Ischia, Capri, le Isole Pontine e Flegree (Ponza, Ventotene, Palmarola) e Palinuro.
La forza dell’equipaggio di Kaskazi Four sta nella conoscenza profonda dei luoghi in cui navigano e che propongono ai propri clienti e nella qualità del servizio di bordo. La cuoca Nadia, per esempio, è in grado di stupire con piatti e prelibatezze che rispettano e ripropongono l’autenticità delle Eolie. Alle ore 06.30 del mattino l’aroma di crepes e cornetti freschi addolciscono già l’atmosfera per poi continuare tra pranzo e cena con altri piatti genuini tipici del posto, come parmigiana di melanzane grigliate, prodotti degli orti eoliani, lasagne, involtini di verza e totani ripieni, o magari un risotto alla pescatora addolcito da frittele di zucchine (piatti della tradizione siciliana e calabrese).



 

Le sette isole Eolie sono affascinanti sotto molto punti di vista e hanno un forte carattere mediterraneo. L’architettura dei paesi e il mare di una trasparenza unica conservano la loro bellezza originaria e offrono ancoraggi spettacolari.
Molti i siti archeologici e gli antichi sentieri dove fare escursioni e trekking, come alla sciara di Stromboli, ancora attiva e sempre affascinante.
La distanza media fra le isole è di 10 miglia, e Kaskazi Four in un’ora e mezza si può spostare in tranquillità da un’isola all’altra.

L’itinerario tipo proposto da Kaskazi Four per l’estate 2017 prevede un charter nelle sette isole delle Eolie in sette giorni.
Famiglie o gruppi di amici sono i benvenuti, come ragazzi e bambini, cui il comandante Rinauro ama insegnare l’arte della vela. Una barca dunque family friendly, ma ideale per tutte le età e le esigenze crocieristiche.

Per le Eolie gli imbarchi sono da Milazzo; in alternativa si può raggiungere questo yacht a noleggio con un servizio di water taxi.
Se il charter richiesto è sulla Costiera Amalfitana, invece, per l’imbarco viene prediletta Salerno, che regala il privilegio di trovarsi subito sulla costiera per scoprire Cetara, Amalfi, Positano, Capri, Sorrento, Ischia, Ponza, Ventotene e Palmarola.

 

Sette isole in sette giorni con Kaskazi Four
Dal diario di bordo del comandante, un itinerario tipo

Primo giorno
Volo su Catania da dove l’equipaggio di Kaskazi Four organizza transfer da Milazzo verso Marina di Poseidon. Da qui si veleggia su Vulcano, a 10 miglia di distanza, per ancorare nella baia di Gelsi. Una volta dato fondo si può scegliere se fare un’escursione al cratere, un bagno nelle piscine naturali ricche di zolfo o visitare la Grotta del Cavallo e altre affascinanti grotte nei dintorni.

Secondo giorno
Verso Panarea. Gli ancoraggi splendidi, le nuotate e lo snorkeling fra gli scogli e gli isolotti in baie uniche, la visita al villaggio preistorico di Cala Junco e, non ultima, la sua mondanità fanno di Panarea una tappa d’obbligo.
Immancabile la salita sull’isolotto di Basiluzzo con visita al sito archeologico che si trova sulla sua sommità. Un’ora di cammino verso Punta Corvo regala una vista unica sulle isole circostanti.

Terzo giorno
Verso Stromboli. Scoprire Stromboli significa tante cose: salire sulla cima di Strombolicchio e vistare il suo faro, approfittare delle spiagge di sabbia nera vulcanica, assistere al tramonto nella remota Ginostra, vedere la sciara del fuoco da vicino e il vulcano in attività. Fare tutto ciò dal mare, quindi su un catamarano a noleggio come Kaskazi Four, aggiunge ancora più valore. Una volta sbarcati, si può camminare nelle viette dell’antico paesino e passeggiare fino al ristorante L’Osservatorio per cenare vista sciara del vulcano.

Quarto giorno
Verso Salina. Il primo ancoraggio è nella baia di Pollara: nuotare e fare snorkeling in quest’ancoraggio immerso nella pace più assoluta, vale la giornata, che si può finire con una visita nel caratteristico borgo di Santa Marina.
Una visita consigliata che si può fare con il comandante di Kaskazi Four è quella ai vigneti dei produttori locali di vino, con degustazioni e acquisti in loco.
Per cenare a terra c’è l’imbarazzo della scelta: il comandate consiglia i ristoranti Portobello e  Capofaro.

Quinto giorno
Verso Filicudi. L’ancoraggio di rito è allo scoglio La Canna e non si scorderà più. Seguono nuotate e snorkeling in un mare verde turchese, con la spettacolare grotta del Bue Marino a portata di pinne. Tra le escursioni proposte a bordo non manca mai quella al sito archeologico di Capo Graziano per assistere a spettacolari tramonti in questo sito di epoca paleolitica che racchiude 5000 anni di storia, uno dei posti più magici delle Eolie.
Nel pomeriggio di solito ci si sposta su Alicudi, la più remota isola dell’arcipelago. Qui il comandante di Kaskazi Four propone ai suoi ospiti di cenare da Silvio, il miglior pescatore dell’isola, che prepara barbecue di pesce e prelibatezze siciliane di accompagnamento. In alternativa si può cenare al famoso ristorante sulla spiaggia La Sirena nel villaggio di pescatori di Pecorini.

Sesto giorno
Verso Lipari. Lipari con il suo museo archeologico, fra i più ricchi del Mediterraneo, e il magnifico Duomo di San Bartolo non poteva non entrare in questo “portolano” di bordo.
Navigare intorno a Lipari per scoprire le sue magnifiche coste, i faraglioni, le grotte, le sue spiagge e i suoi spettacolari ancoraggi regala emozioni uniche.
Un pranzo sulla spiaggia da “Attila”, il cuoco eremita di Vallemuria, vale da solo la sosta. Marina Corta con la sua movida mostra l’altro volto dell’isola.

Settimo giorno
Si torna a Milazzo, dopo un ultimo bagno. I clienti amano di solito dormire una notte a terra a Taormina, prima di rientrare per partire da Catania. E anche qui il comandante saprà consigliare al meglio.

 

Nota: Per le immagini si ringraziano ©Clemensfranz, ©Licia Missori, ©Norbert Nagel, ©Petr Vykoukal

Oppure inviaci una richiesta per email

NOLEGGIO YACHT CON EQUIPAGGIONOLEGGIO YACHT SENZA EQUIPAGGIOYACHT IN VENDITAACQUISTO YACHTEXPEDITIONSA TERRA & SERVIZI

Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy
Iscrivimi alla newsletter